Palazzo del Capitano del Popolo

Il Palazzo del Capitano del Popolo, situato in piazza del Comune ad Assisi, venne edificato tra il 1212 e il 1305 a ridosso del Tempio di Minerva e porta il nome del comandante delle milizie cittadine che vi abitava. E’ il primo palazzo pubblico che si insedia nella piazza del Comune e rappresentava il punto nevralgico della vita della città medievale.
Nella seconda metà del Trecento divenne la residenza del Podestà o Vicario Papale e qualche tempo dopo fu destinato ad altri usi.

La struttura è costituita da tre piani, con una fila di quattro porte e quattro finestre per piano, sulla facciata sono murate le unità di misura per gli oggetti di mercanzia del medioevo e per alcuni oggetti di uso quotidiano: seta, lino e lana, ma anche le sagome di mattoni e tegole per la costruzione delle abitazioni. Alla sommità una merlatura di tipo guelfo sovrasta il palazzo.

Da Piazza del Comune spicca l’alta Torre del Popolo con il grande orologio al mezzo e la Campana delle Laudi che che riporta l’incisione del “Cantico delle Creature” in onore di San Francesco, collocati sulla facciata del palazzo rispettivamente a metà del XV secolo e nel 1926. I restauri dell’ultimo secolo hanno sfalsato l’aspetto originale del Palazzo

Attualmente il Palazzo del Capitano del Popolo è la sede della Società Internazionale degli Studi Francescani.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>